Sospetti rapinatori invitati a uscire scatenano lite violenta in negozio: commesso colpito alla testa con un casco - Newsicilia

Sospetti rapinatori invitati a uscire scatenano lite violenta in negozio: commesso colpito alla testa con un casco

Sospetti rapinatori invitati a uscire scatenano lite violenta in negozio: commesso colpito alla testa con un casco

PALERMO – Un invito ad andare via e poi una violenta lite: è quello che è accaduto ieri pomeriggio in un negozio d’abbigliamento in zona Zisa a Palermo. Ad avere la peggio un dipendente dell’esercizio, un uomo di origine bengalese, colpito alla testa con un casco.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i due giovani sarebbero entrati nel negozio con fare sospetto. Spaventato all’idea che i ragazzi fossero lì per commettere una rapina, il commesso e il titolare avrebbero richiesto ai due di allontanarsi.



Dalla richiesta sarebbe scaturito un diverbio verbale, degenerato presto in scontro fisico. In preda alla rabbia, uno degli aggressori avrebbe perfino utilizzato un casco per ferire il dipendente.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato, che hanno denunciato i due giovani, entrambi palermitani, e gli operatori del 118, che hanno trasferito il ferito in ospedale per gli accertamenti e le cure del caso.


Immagine di repertorio