Sorpresi di notte a trasportare monitor LCD rubati da una scuola: due persone denunciate

Sorpresi di notte a trasportare monitor LCD rubati da una scuola: due persone denunciate

CANICATTÌ – Nel corso della notte di mercoledì 19 agosto, a Canicattì, la Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà B.V.E., 31 anni, e C.K.G, 18 anni, per il reato di ricettazione.


In particolare, alle ore 1,50 circa del 19 agosto, la volante del commissariato di Canicattì, transitando lungo via Capitano Ippolito, ha notato due persone a piedi che con fare sospetto trasportavano quattro monitor LCD. I due soggetti, alla vista della volante, con ostentata indifferenza e disinvoltura hanno tentato di eludere il controllo, ma sono stati prontamente raggiunti e identificati.


Da un controllo sui monitor in possesso dei due soggetti si è evinto la presenza delle targhette riconducibili ad un inventario di bene pubblico, ma alla richiesta di spiegazioni sul loro possesso i soggetti hanno fornito varie versioni contrastanti .


Gli operatori intervenuti prontamente hanno verificato che l’Istituto Scolastico comprensivo ”Mario Rapisardi” ubicato in via R. Pilo, da quattro anni non utilizzato per problemi strutturali, presentava alcuni infissi danneggiati e aperti e i locali a soqquadro.



Nella mattinata successiva, personale del Comune di Canicattì, cui appartiene l’edificio, hanno denunciato il furto di alcuni componenti degli impianti elettrici, idrico sanitario e di allarme nonché di materiale informatico del quale faceva parte anche quello rinvenuto possesso dei due soggetti la sera prima e sottoposto a sequestro dal personale operante.

I due soggetti sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per il reato di ricettazione.

Immagine di repertorio