Sorpresi dai carabinieri mentre confezionano hashish negli uffici di una struttura sportiva: in carcere 3 persone

Sorpresi dai carabinieri mentre confezionano hashish negli uffici di una struttura sportiva: in carcere 3 persone

Sorpresi dai carabinieri mentre confezionano hashish negli uffici di una struttura sportiva: in carcere 3 persone

PALERMO –  I carabinieri di Palermo ieri pomeriggio hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso i palermitani M.G., 43 anni, V.V., 41 anni, e G.G., 33 anni, sorvegliato speciale, tutti noti alle forze dell’ordine.


Nel corso di un controllo in una struttura sportiva, in zona Pagliarelli, i militari hanno sorpreso il 43enne, rappresentante legale dell’associazione che gestisce i campi di calcetto, assieme agli altri due, intenti a confezionare numerosi panetti di hashish all’interno di uno degli uffici.


Così hanno deciso di estendere la perquisizione anche ai veicoli e ciclomotori nelle loro disponibilità posteggiati nelle adiacenze. Nel corso delle operazioni sono stati recuperati complessivamente 85 chili di hashish suddivisi in panetti e 45mila euro in banconote, per lo più da 50 euro, ritenuti guadagno dell’attività illecita.

Il denaro e la droga sono stati sottoposti a sequestro. Lo stupefacente sarà analizzato dal Laboratorio per l’Analisi delle Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo. Gli uomini sono stati arrestati e condotti nel carcere LorussoPagliarelli a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza di convalida.