"Skullbreaker Challenge", la nuova e pericolosissima moda online. Preoccupazione anche in Sicilia - Newsicilia

“Skullbreaker Challenge”, la nuova e pericolosissima moda online. Preoccupazione anche in Sicilia

“Skullbreaker Challenge”, la nuova e pericolosissima moda online. Preoccupazione anche in Sicilia

PALERMO – È la nuova moda del momento, il problema risiede nel fatto che non si sta parlando di un capo di abbigliamento o di un paio di scarpe, ma di una challenge spopolata su TikTok e che si sta diffondendo a macchia d’olio anche in Italia. Inutile dire che tale sfida sia molto pericolosa.

La “Skullbreaker Challenge” è un tipo di sfida che si potrebbe definire “infame“. Chi viene coinvolto in essa, infatti, non è consapevole di ciò che accadrà se accetta di partecipare. Il “gioco” è il seguente: tre persone si mettono in riga e saltano alternativamente. La vittima dello “scherzo” è colui il quale sta al centro, che, nel momento del suo salto vera sgambettato dagli altri due partecipanti.


La perdita di equilibrio in aria causerà una caduta senza alcun controllo e di testa che, nei casi più estremi, potrebbe portare a gravi lesioni, anche cerebrali. Sarebbero stati registrati casi di gravi lesioni causate dalla challenge in questione.

Il che avrebbe portato diverse grane psicologiche, in particolar modo ai genitori, sempre più preoccupati di ciò che i propri figli possano fare e subire. La stessa polizia postale ha invitato tutti sul proprio sito web a non eseguire la sfida. Il tutto anche a fronte del caso avvenuto a Bergamo, dove un ragazzo sarebbe finito in ospedale con 20 giorni di prognosi per un problema alla cervicale proprio a causa dello “scherzo”.

Preoccupazione e tensione anche in Sicilia. Diversi sono i post social e chat Whatsapp con tanto di genitori, professori e dirigenti scolastici, allarmati da quest’ultima moda che, se non tenuta sotto controllo, potrebbe causare danni ingenti.

Fonte immagine Adnkronos