La Sicilia perde un suo cultore: ci lascia Nino Buttitta

La Sicilia perde un suo cultore: ci lascia Nino Buttitta

PALERMO – Un uomo simbolo della Sicilia, soprattutto perché ne era un cultore e un portavoce.

Si è spento all’età di 83 anni l’antropologo Nino Buttitta, studioso delle tradizioni siciliane. Anche per questo aveva stretto una forte amicizia con Renato Guttuso ed Enzo Sellerio.

Nino Buttitta era nato a Bagheria il 27 maggio del 1933. Lui, figlio di poeta, si è dedicato sempre al mondo siciliano, senza tralasciare altre esperienze. Come quella politica, che lo portò a essere deputato nazionale tra il 1992 e il 1994. Oltre che segretario del Partito Socialista Italiano.

Per la sua grande cultura e amore per la letteratura è stato anche preside della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Palermo. Un mondo che ha voluto intorno a sé anche nella vita provata, considerando che anche la moglie e il figlio sono antropologi.

Commenti