Sicilia, giorni “bollenti” e caldo afoso ovunque: le temperature toccheranno i 41 gradi

Sicilia, giorni “bollenti” e caldo afoso ovunque: le temperature toccheranno i 41 gradi

PALERMO – Giorni “roventi” questi ultimi di luglio, per tutta la Sicilia. Caldo afoso e temperature “bollenti” hanno messo a dura prova la salute e la resistenza di tutti.


Il primo giorno di agosto, secondo le previsioni meteo della protezione civile, manterrà la stessa situazione. Un campo di alta pressione, infatti, determina tempo stabile e soleggiato.


La nostra regione, sotto l’egemonia dell’anticiclone, sarà protagonista di un clima afoso specie sulle coste, dove il mare risulterà quasi calmo per venti deboli variabili.



L’anticiclone, di matrice nord africana, sospinge masse d’aria calda, portando con sé la prima vera ondata di calore dell’estate 2020.

Alto il rischio di incendi: la protezione civile dirama allerta gialla nelle zone costiere e rossa nel Palermitano, Ennese e nella zona di Caltanissetta e provincia.


 

Fonte immagine Protezione Civile Sicilia

Le temperature supereranno i 40 gradi nel loro massimo valore. La punta più alta sarà registrata ad Agrigento con 41 gradi; seguirà Caltanissetta con 38, Ragusa con 36; Catania, Palermo, Trapani e Siracusa con 35 ed Enna con 33. La città più fresca sarà Messina che registrerà 31 gradi.

Massima attenzione a non esporsi troppo al sole, evitando le ore più calde. Si raccomanda di bere molta acqua e di mangiare pietanze semplici e fresche per aiutare il sistema digerente, sotto stress per il forte caldo.