Sicilia, due nuovi casi: positive due commesse. Tampone negativo per il turista fuggito ieri dall’hotel

Sicilia, due nuovi casi: positive due commesse. Tampone negativo per il turista fuggito ieri dall’hotel

PALERMO – Due nuovi casi positivi nel capoluogo siciliano: si tratterebbe di due commesse di un negozio di animali.


Il primo caso

Una giovane di 26 anni si è presentata ieri all’ospedale Cervello dopo essersi accorta di avere alcuni sintomi, tra cui la perdita del gusto e dell’olfatto. Sottoposta a tampone, la commessa è risultata positiva e al momento si trova ricoverata nel reparto di Malattie Infettive.


Il secondo caso

A seguito della positività della 26enne, sono state avviate le azioni di routine per il tracciamento delle persone venute in contatto con l’infetta, tra queste anche una collega che, a seguito di tampone, è risultata positiva. La giovane è stata posta in isolamento domiciliare.


Il risultato del tampone sul turista fuggito dall’hotel

È invece risultato negativo il turista statunitense che ieri era fuggito dall’albergo quando si è visto arrivare i sanitari dell’Asp. L’uomo, che alloggiava in un hotel del centro di Palermo, accusava febbre che superava 38°.



Il paziente, che successivamente è fuggito per non sottoporsi a tampone e che è stato rintracciato dai carabinieri non distante dal teatro Politeama, è stato trasferito all’ospedale Ingrassia e, sottoposto a test, è risultato negativo.

I casi in Sicilia

La situazione nell’Isola continua a non essere delle migliori, soltanto ieri – e dunque in 24 ore – sono risultati positivi ben 39 soggetti. Di questi, però, 28 sono solo migranti.

Immagine di repertorio