Shopping e impieghi per conto di privati invece del regolare lavoro al Comune: indagati diversi dipendenti pubblici - VIDEO e FOTO - Newsicilia

Shopping e impieghi per conto di privati invece del regolare lavoro al Comune: indagati diversi dipendenti pubblici – VIDEO e FOTO

Shopping e impieghi per conto di privati invece del regolare lavoro al Comune: indagati diversi dipendenti pubblici – VIDEO e FOTO

CASTELBUONO – Andavano a fare shopping o a svolgere altri impieghi retribuiti per conto di privati invece di garantire servizi ai cittadini i dipendenti dei Comuni di Castelbuono e Collesano, in provincia di Palermo, accusati di assenteismo sul posto di lavoro. In totale, sono state emesse 15 misure cautelari (altri indagati, invece, sarebbero al momento a piede libero).

Il provvedimento è stato preso dal giudice delle indagini preliminari in seguito a una lunga attività d’indagine, avviata nel 2016 dai carabinieri in seguito alla presentazione di un esposto che denunciava irregolarità e disservizi nei due territori da parte di diversi impiegati comunali e lavoratori socialmente utili.



Nel complesso, sono state emesse 9 misure interdittive della sospensione dal pubblico ufficio e 6 coercitive con obbligo di firma una volta al giorno alla polizia giudiziaria.

 


 

L’inchiesta avrebbe permesso di scoprire numerose assenze ingiustificate dal posto di lavoro, anche grazie all’ausilio delle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza e degli appostamenti dei militari dell’Arma, e di avviare approfondimenti sui reati commessi da alcuni funzionari pubblici.

Tra gli indagati di Collesano vi sarebbe anche il comandante della polizia municipale del paese, accusato di truffa, e alcuni lavoranti impegnati nel progetto “attività donne”, finanziato dalla Regione Siciliana. Sospettati di assenteismo anche dei dipendenti della biblioteca comunale di Castelbuono.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.