Loading...

Sgominato giro di prostituzione, 50 indagati: “caffè”, “fogli” e addii al celibato

Sgominato giro di prostituzione, 50 indagati: “caffè”, “fogli” e addii al celibato

PALMA DI MONTECHIARO – L‘operazione condotta dalla polizia di Palma di Montechiaro, nell’Agrigentino, che ha sgominato un giro di prostituzione tra Palma di Montechiaro, Licata e Canicattì, nell’Agrigentino, vede un totale di ben 50 indagati.

Ai domiciliari sono finiti, oltre a quelli già citati, N. P., 46 anni, residente a Canicattì, e I. B., 30 anni, romena residente a Capo e catturata a Rocca di Neto, in Calabria.



In questo giro spicca il linguaggio criptico per nominare alcune cose: i “caffè” erano i clienti, mentre i soldi venivano chiamati “fogli“. Inoltre le sei prostitute vittime erano invitate solitamente per gli addii al celibato, ma le prestazioni sessuali venivano consumate anche dentro le auto o nella villa comunale.

Uno dei romeni, al momento non rintracciabile, faceva prostituire la propria compagna e in alcuni casi lo stesso trattamento veniva “riservato” anche alla consuocera. I clienti venivano da tutte le parti e la prestazione era di 100 euro.


Immagine di repertorio