Sfruttamento della prostituzione a Catania, continuo andirivieni in via Francesco Cilea: arrestata 57enne

Sfruttamento della prostituzione a Catania, continuo andirivieni in via Francesco Cilea: arrestata 57enne

CATANIA – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante, hanno arrestato la 57enne Zhang Ya Yang, cittadina extracomunitaria di origini cinesi e irregolare sul territorio nazionale, ritenuta responsabile di sfruttamento della prostituzione.



In via Francesco Cilea i residenti hanno notato uno strano e continuo andirivieni di uomini che, senza troppa immaginazione, lasciava ragionevolmente supporre che all’interno di quell’appartamento si esercitasse il meretricio.


I militari pertanto, acquisita la notizia, si sono recati sul posto e hanno atteso l’arrivo dell’ennesimo cliente per entrare quindi in azione, facendo ingresso nell’abitazione al cui interno hanno trovato una prostituta 51enne, anche lei di origini cinesi, nonché l’imbarazzatissimo cliente che aveva appena consegnato la somma pattuita per la prestazione sessuale alla tenutaria, immediatamente arrestata.



La donna, espletate le formalità di rito, è stata accompagnata all’ufficio Immigrazione della Questura di Catania dove le è stato formalmente notificato l’invito ad abbandonare lo stato italiano.