Scontro sulla statale 640: peggiorano le condizioni di un bambino di 11 anni

Scontro sulla statale 640: peggiorano le condizioni di un bambino di 11 anni

AGRIGENTO – Si sono aggravate le condizioni di una delle persone coinvolte nell’incidente di domenica scorsa sul vecchio tratto della statale 640 Agrigento- Caltanissetta che ha spezzato la vita della 38enne Elena Giardina.

Nello scontro erano rimaste coinvolte la Ford Fiesta della giovane madre che ha perso la vita e una Renault Megane, sulla quale viaggiava un’intera famiglia di Canicattì: padre, madre e tre figli.

Ad aggravarsi sono state proprio le condizioni di un bambino di 11 anni che era stato trasferito, con gli altri membri della famiglia, all’ospedale Barone Lombardo di Canicattì. 

Visto l’aggravarsi del quadro clinico, i medici hanno disposto il trasferimento del bambino all’ospedale Papardo di Messina, dove al momento si trova ricoverato in prognosi riservata.

La salma della donna rimasta vittima del tragico incidente è stata riconsegnata ai parenti, mentre la Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta a carico di ignoti per omicidio colposo.

Commenti