Sciacalli senza ritegno, rivelazioni choc della madre di Martina Aprile: "Qualcuno ha rubato il cellulare di mia figlia" - Newsicilia

Sciacalli senza ritegno, rivelazioni choc della madre di Martina Aprile: “Qualcuno ha rubato il cellulare di mia figlia”

Sciacalli senza ritegno, rivelazioni choc della madre di Martina Aprile: “Qualcuno ha rubato il cellulare di mia figlia”

SCICLI – Qualcuno avrebbe rubato il cellulare di Martina Aprile, la giovane madre morta due notti fa in un incidente stradale a Scicli, in provincia di Ragusa. A renderlo noto è la stessa genitrice della 25enne, intervistata da Video Mediterraneo.

Mi è rimasto solo quello, il ricordo di mia figlia. Ci sono i ricordi di Martina e di mio nipote“, ripete a più riprese la donna. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, la giovane stava buttando l’immondizia del locale dove lavorava come cameriera quando, all’improvviso, è stata falciata da un automobilista.



Ha fatto la fine di un cane, non ci sono parole“, ha affermato ancora la madre di Martina. “Mia figlia stava buttando la spazzatura e ha trovato la morte“. La 25enne lascia un bambino di cinque anni che non potrà più crescere in compagnia dell’amore materno.

L’autore del sinistro è stato identificato e arrestato dai carabinieri della località ragusana. Si tratta di un residente del posto trovato positivo all’assunzione di cocaina e metadone. Il responsabile si trova adesso dietro le sbarre del carcere di Ragusa con l’accusa di omicidio stradale aggravato.


Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.