Rogo di Erice, chiesto avvio della campagna antincendio

Rogo di Erice, chiesto avvio della campagna antincendio

TRAPANI –È necessario che la Regione siciliana faccia partire immediatamente la campagna antincendio nel territorio trapanese e avvii a lavoro i forestali addetti alla manutenzione, le tre fasce, i cosiddetti centocinquantunisti, centunisti e settantottisti, affinché non debbano ripetersi più episodi come il grave incendio che nel fine settimana ha colpito duramente Erice”. A chiederlo sono i segretari generali di Flai Cgil Trapani Giacometta Giacalone, Fai Cisl Palermo Trapani Massimo Santoro e Uila Uil Trapani Tommaso Macaddino.

La Regione ha abbandonato i boschi siciliani – affermano – e il devastante rogo ad Erice ne è una triste conferma. Non essendo stati fatti per tempo i lavori di prevenzione contro gli incendi, le fiamme sono divampate molto velocemente a causa del forte vento di scirocco tipico di questo territorio. Per queste ragioni sollecitiamo il Governo siciliano affinché vengano al più presto messe in campo tutte le azioni possibili a tutela del patrimonio boschivo locale e abbiamo, inoltre, chiesto un incontro al Prefetto affinché porti la questione negli uffici competenti”.




Commenti