Riserva dello Zingaro, due soccorsi nel giro di poche ore: due turisti in ospedale

Riserva dello Zingaro, due soccorsi nel giro di poche ore: due turisti in ospedale

CASTELLAMMARE DEL GOLFO – Continuano gli interventi del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano che, nel giro di poche ore, ha operato due volte nella riserva dello Zingaro. La prima persona è stata soccorsa ieri. Si tratta di una turista campana che è stata colta da un malore a cala della Disa.


Secondo le prime ricostruzioni, la donna sarebbe andata incontro a una fibrillazione atriale. A tal proposito si è reso necessario sollecitare i soccorsi. A lanciare l’allarme ci avrebbe pensato il marito della malcapitata.


Ma non finisce qua. A tale evento se ne aggiunge un altro proprio in queste ore. Un turista laziale di 33 anni è stato soccorso in seguito a una sospetta distorsione al ginocchio nei pressi di cala dell’Uzzo, appartenente al territorio di San Vito Lo Capo. Dopo una complicata operazione di recupero, il malcapitato è stato portato in ambulanza all’ospedale di Trapani.


Immagine di repertorio