Reddito di cittadinanza, i beneficiari potranno essere impiegati in progetti utili alla collettività: i DETTAGLI

Reddito di cittadinanza, i beneficiari potranno essere impiegati in progetti utili alla collettività: i DETTAGLI

PALERMO – Ventata di novità in Sicilia per quanto riguarda i beneficiari del Reddito di cittadinanza che potrebbero essere chiamati per un impiego all’interno dei PUC, i progetti utili alla collettività.


Si tratta di interventi nei mercati, musei, aree verdi e spiagge: i beneficiari del sussidio potrebbero prestare, quindi, servizio in questi progetti di carattere culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni.


Gli elenchi dei cittadini che ricevono il Reddito di cittadinanza sono stati predisposti in base al Comune di riferimento, in modo da attivare i progetti di inserimento in base alla città di residenza.


Chi è in lista, infatti, sarà impiegato per un minimo di 8 ore a settimana, espandibili fino a 15. Si procederà ad una vera e propria graduatoria seguendo alcuni criteri stabiliti. Si tratta di circa 50mila recettori siciliani che potrebbero essere chiamati dal Comune per questa nuova iniziativa. La palla, dunque, dalla Regione passa ufficialmente ai Comuni.



Immagine di repertorio