Veronica Panarello sulla tomba del figlio: cimitero off-limits

Veronica Panarello sulla tomba del figlio: cimitero off-limits

RAGUSA – Non si trattava né di un politico, né di qualche vip: il dispiegamento di forze dell’ordine per tenere lontani i curiosi è stato per Veronica Panarello, che ha fatto visita questo pomeriggio alla tomba del figlio Loris. Il cimitero di Ragusa è stato completamente blindato.

La donna, accusata di aver ucciso il piccolo di 8 anni, ha avuto il permesso speciale da parte del gip di Ragusa Andrea Maggioni, con l’obbligo di non aver alcun contatto esterno. Verso le ore 17,30 il furgone con a bordo Veronica è arrivato al cimitero di Ragusa: c’erano 6 auto a scortarla e un ingente numero di agenti dispiegati per evitare che qualcuno potesse avvicinarsi. La “distanza di sicurezza” era di 500 metri per rendere l’area off-limits.

Qualcuno, infatti, ha provato ad avvicinarsi, ma il tentativo è stato reso vano dalla polizia. 

Commenti