Raccolti 3000 euro per la mensa “Beato Dusmet” di Librino

Raccolti 3000 euro per la mensa “Beato Dusmet” di Librino

CATANIA – 3000 euro è l’ammontare delle offerte raccolte in Cattedrale in occasione delle celebrazioni per la festa di Sant’Agata, comprese quelle per il Pontificale del 5 febbraio, che saranno destinate per la realizzazione della mensa Caritas ‘Beato Dusmet’ a Librino. La somma è stata consegnata da mons. Barbaro Scionti, parroco della Basilica Cattedrale di Catania al direttore della Caritas Diocesana don Piero Galvano.

La mensa per i poveri sorgerà a sud-ovest di Catania, nella parrocchia “Resurrezione del Signore” di viale Castagnola 4, parroco don Salvatore Cubito, nel cuore di un quartiere che negli anni è divenuto il simbolo di tutte le ‘periferie’ d’Italia e potrà ospitare più di 200 persone: in un luogo dove la crisi, la sofferenza materiale e spirituale, sono avvertite in maniera drammatica.

Tutta la Chiesa catanese a nome dell’arcivescovo mons. Salvatore Gristina ha condiviso le intenzioni della Caritas Diocesana di coinvolgere nella realizzazione dell’opera caritatevole anche il Clero della Diocesi. La mensa, infatti, mattone dopo mattone, sarà costruita anche grazie ad un piccolo contributo mensile dei sacerdoti e dei diaconi, che in piena libertà hanno aderito all’iniziativa. I lavori dovrebbero cominciare entro l’anno.

Commenti