Pusher con i “sensi di colpa” chiede scusa e consegna l’eroina: arrestato giovane del Catanese

Pusher con i “sensi di colpa” chiede scusa e consegna l’eroina: arrestato giovane del Catanese

ADRANO – I carabinieri della Stazione di Adrano (CT) hanno arrestato il 32enne Antonino Restivo, del posto, perché responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.


Antonino Restivo, 32 anni

Nella serata di ieri, nel corso dell’effettuazione di un posto di controllo in via Rosario Di Salvo, i militari hanno notato l’approssimarsi di un furgone Ford Transit con targa tedesca il cui guidatore, dopo aver fermato la marcia accostando il veicolo al marciapiede per poter parlare con un uomo, era subito ripartito allontanandosi velocemente avendo scorto la loro presenza.


Immediatamente i militari hanno raggiunto il furgone identificando il guidatore che però, stranamente, ha chiesto scusa per un suo non meglio specificato sbaglio promettendo, tra l’altro, che lo non avrebbe più commesso in futuro.



I militari, tra l’incredulità e l’incomprensione per il comportamento dell’uomo, hanno comunque provveduto a sottoporlo a perquisizione personale e veicolare senza trovare alcunché.

La loro caparbietà, però, li ha indotti ad approfondire la ricerca nell’abitazione dell’uomo sita in via IV Novembre nel corso della quale, verosimilmente per alleviare il peso delle sue future responsabilità penali l’uomo, estraendolo da un borsello posto all’interno di un armadio nella camera da letto, ha consegnato ai militari un involucro contenente ben 40 dosi di eroina ed una somma di denaro di 144 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.


L’arrestato quindi, concluse le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.