Prof sospesa a Palermo, parla Rosa Maria Dell'Aria: "Chiedo la riabilitazione, non un atto di clemenza" - Newsicilia

Prof sospesa a Palermo, parla Rosa Maria Dell’Aria: “Chiedo la riabilitazione, non un atto di clemenza”

Prof sospesa a Palermo, parla Rosa Maria Dell’Aria: “Chiedo la riabilitazione, non un atto di clemenza”

PALERMO –  Dopo l’incontro di ieri avvenuto con il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e Marco Bussetti, ministro dell’Istruzione, parla Rosa Maria Dell’Aria, la professoressa sospesa per due settimane dal suo incarico.

La vicenda è ormai nota, l’insegnante dell’istituto tecnico Vittorio Emanuele III di Palermo chiede di essere riabilitata, soprattutto dopo che, anche ai più alti livelli, è stata riconosciuta esente da colpe.



Non vuole, quindi, che passi come un atto di grazia o di clemenza nei suoi confronti, perché tale non è. L’incontro con i ministri è avvenuto ieri in prefettura e si è svolto con toni sereni.

La professoressa era stata momentaneamente allontanata per due settimane a seguito di un video presentato in occasione della Giornata della Memoria da alcuni studenti dell’istituto. Nel video, si accostava il decreto sicurezza, fortemente voluto da Salvini, alle leggi razziali di epoca fascista.