Pro Loco di Scordia attiva per Garanzia Giovani

Pro Loco di Scordia attiva per Garanzia Giovani

SCORDIA – Durante il corso del 2015 sono state molte le aziende che hanno usufruito di Garanzia Giovani, cioè i fondi europei messi a disposizione per incrementare le assunzioni di ragazzi compresi tra i 18 e i 30 anni.

Quest’anno al progetto ha aderito anche il comune di Scordia motivo per cui la squadra della Pro Loco, presieduta da Angelo Burtone, e l’ente E-laborando hanno messo in atto una serie di corsi di preparazione allo stage semestrale di Garanzia Giovani.

Il corso, cominciato lo scorso 29 luglio e durato due mesi, si è concretizzato in una serie di lezioni giornaliere in cui sono state trattate materie come diritto del lavoro, sicurezza sul lavoro, normativa sulla privacy ed economia aziendale.

I ventisette ragazzi, che hanno partecipato al corso, sono stati preparati anche sotto un aspetto pratico soprattutto in vista di un futuro approccio con il cliente tramite lezioni incentrate sulla comunicazione e l’assistenza, gestione delle informazioni turistiche, promozione del prodotto turistico e il trattamento delle pratiche amministrative.

In questo periodo i partecipanti hanno potuto conoscere in modo diretto il patrimonio comunale di Scordia e di alcuni comuni siciliani, come Militello, mettendo in pratica quanto spiegato dai tutor che si sono occupati della loro formazione.

Una volta concluso il corso i ragazzi, secondo la graduatoria formata in base al voto dell’esame finale, verranno indirizzati nelle varie aziende partner del progetto per poter cominciare lo stage lavorativo di sei mesi previsto da Garanzia Giovani.

Ad esprimersi sul progetto è stata Micol Coffa, membro della Pro Loco e tutor, che ha dichiarato: “Per noi Pro Loco di Scordia questo è stato in assoluto il primo corso di formazione di cui ci siamo occupati e di cui siamo rimasti pienamente soddisfatti per i risultati ottenuti. Purtroppo alcuni ragazzi hanno abbandonato poco dopo l’inizio dei corsi, ma questo non ci ha fatto demordere, tanto che siamo già pronti per ripartire ad ottobre con almeno altri tre corsi di formazione pre stage”.

Commenti