Presunto giro di scommesse clandestine su Sant'Agata: aperta inchiesta - Newsicilia

Presunto giro di scommesse clandestine su Sant’Agata: aperta inchiesta

Presunto giro di scommesse clandestine su Sant’Agata: aperta inchiesta

CATANIA – La procura di Catania ha avviato le indagini in merito a quanto accaduto la mattina del 6 febbraio, quando per motivi di sicurezza, venne annullata la salita di Sangiuliano.

Secondo le prime indiscrezioni, l’inchiesta intende fare luce su un presunto giro di scommesse clandestine sugli orari degli spostamenti della vara di Sant’Agata e proprio sulla salita di Sangiuliano.



Le indagini sono state affidate agli agenti della squadra mobile di Catania.

La decisione del capovara, Claudio Consoli, aveva suscitato non poche polemiche. Per Consoli e monsignor Barbaro Scionti, che in piazza Duomo ha pronunciato l’ormai famosa frase “Cari delinquenti, siete soli e isolati“, il prefetto del capoluogo etneo, Claudio Sammartino, ha confermato la “vigilanza” anche in occasione dell’attesa Ottava di Sant’Agata.