Presentato a Catania il progetto “NaturaDivina”

Presentato a Catania il progetto “NaturaDivina”

CATANIA – È stato presentato oggi NaturaDivina, rientrante nel progetto ecclesiastico Policoro impegnato sul fronte disoccupazione. 

NaturaDivina è un progetto agricolo che si occuperà della coltivazione di quattro ettari di terreno, Fondo Gelso Bianco in contrada Jungetto, situati nel territorio di Librino e donati dall’Arcidiocesi di Catania.

Durante il periodo di lavorazione si vuole introdurre un nuovo concetto di produzione agricola che permetta di costruire un sistema che rispetti l’ambiente e l’uomo. 

Riccardo tomasello

Questa nuova iniziativa opera con l‘Istituto Diocesano Sostentamento al Clero, in collaborazione con il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell’Università di Catania.

L’incontro di oggi è avvenuto alla presenza dell’arcivescovo di Catania, Salvatore Gristina, di don Piero Sapienza, direttore responsabile dell’Ufficio Diocesano per i Problemi Sociali, e di Michele Odierna, animatore di Comunità del Progetto Policoro.

sala

Tra i relatori della conferenza stampa di oggi c’era anche l’amministratore unico della Cooperativa Sociale Bios, Riccardo Tomasello, che ha spiegato come questa sia una delle parti fondamentali che opera in attivo nel progetto già avviato in diverse parti d’Italia. 

Riccardo Tomasello ha anche sottolineato come il vero intento di NaturaDivina sia quello di aiutare quante più persone, che adesso si trovano in situazioni veramente difficili, all’inserimento nella vita lavorativa. 

Commenti