Pregiudicato ai domiciliari lascia l'abitazione e si rifugia in casa di un parente: arrestato 18enne - Newsicilia

Pregiudicato ai domiciliari lascia l’abitazione e si rifugia in casa di un parente: arrestato 18enne

Pregiudicato ai domiciliari lascia l’abitazione e si rifugia in casa di un parente: arrestato 18enne

MESSINA – Ieri, 2 dicembre 2018, i carabinieri della stazione di Bordonaro (provincia di Messina) hanno arrestato B. D., 18enne pregiudicato messinese, per il reato di evasione.

Durante un controllo all’interno della sua abitazione, i militari dell’Arma non hanno trovato il giovane, che era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per una rapina, avvenuta lo scorso luglio, ai danni di un coetaneo, nel corso della quale il 18enne aveva rubato un telefono cellulare e del denaro contante.




I militari si sono posti immediatamente alla sua ricerca e lo hanno rintracciato e arrestato a casa di un parente.

In seguito all’udienza di convalida, che si è svolta oggi, il ragazzo è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.