Precipita dal balcone e finisce su una tettoia: morto l'ex Prefetto Giovanni Finazzo. È giallo sulla vicenda - Newsicilia

Precipita dal balcone e finisce su una tettoia: morto l’ex Prefetto Giovanni Finazzo. È giallo sulla vicenda

Precipita dal balcone e finisce su una tettoia: morto l’ex Prefetto Giovanni Finazzo. È giallo sulla vicenda

PALERMO – Tragedia nel capoluogo siciliano: trovato morto, stamattina, l’ex Prefetto e Questore di Trapani Giovanni Finazzo.

Il suo corpo è stato rinvenuto nella sua abitazione in via Versilia, traversa di via Liguria. Nello specifico, il cadavere dell’uomo – a quanto pare precipitato dal balcone di casa – si trovava su una tettoia posta al primo piano.



Non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente domestico o di un suicidio: la polizia e la scientifica, infatti, stanno ancora effettuando i rilievi di rito, vagliando tutti gli indizi, allo scopo di ricostruire la vicenda.

Finazzo era originario di Cinisi. Nato 77 anni fa, era entrato in polizia nel 1969. Dopo aver fatto servizio per 10 anni nel commissariato della Questura di Genova, fu trasferito a Palermo, dove ricoprì varie cariche, compresa quella di vice questore vicario. Questore poi di Trapani, ricoprì lo stesso ruolo anche a Catania, Milano e Roma. Tornato nell’Isola nel 2003 come Prefetto di Trapani, dopo il 2007 è stato Prefetto di Catania e poi “Commissario delegato per l’emergenza immigrazione in Lampedusa”.


Nel 2010 è stato reggente della sede di Palermo della Banca d’Italia prima di essere nominato consigliere superiore.

Fonte immagine Il Fatto Quotidiano

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.