Positivo dopo viaggio a Malta partecipa a 18esimo con 100 invitati: attivati protocolli emergenziali

Positivo dopo viaggio a Malta partecipa a 18esimo con 100 invitati: attivati protocolli emergenziali

CANICATTINI BAGNI – Uno degli 11 giovani positivi tornati da Malta avrebbe partecipato lo scorso venerdì a una festa di diciottesimo con più di 100 persone invitate, rendendo necessario l’attivazione dei protocolli emergenziali. Dopo 14 giorni dall’eventuale contagio, infatti, l’ASP effettuerà a Canicattini Bagni i tamponi ai soggetti invitati al party, così come previsto dalle circolari e dalle direttive ministeriali.


A puntualizzarlo e a stabilirlo, così come ribadito anche dall’ordinanza n.32 di oggi 12 agosto, del presidente della Regione che prevede anche l’obbligo di registrazione sul sito www.siciliacoronavirus.it per quanti arrivano dalla Grecia, Malta, Spagna, è l’ASP di Siracusa, a seguito delle sollecitazioni del sindaco Marilena Miceli.


Tutti i partecipanti alla festa di compleanno hanno già ricevuto il provvedimento di isolamento domiciliare. Al fine di circoscrivere quanto più possibile l’eventuale possibilità di allargamento del contagio, il primo cittadino e l’amministrazione comunale, intanto, continuano a invitare i cittadini che pensano di aver avuto contatti con qualcuno dei partecipanti al diciottesimo, di informare il proprio medico curante e di sottoporsi, volontariamente, a maggiore garanzia, a test sierologico nei locali laboratori d’analisi.



Sempre allo scadere del 14esimo giorno, precisa ancora l’ASP, verranno ripetuti i tamponi agli 11 giovani risultati positivi, a due dei familiari contagiati e a tutti gli altri familiari il cui esito è stato negativo al primo tampone. Il sindaco, l’assessore alla Sanità, Mariangela Scirpo, e tutta l’amministrazione comunale di Canicattini Bagni, nel confermare il rafforzamento dei controlli, non si stancano di appellarsi alla cittadinanza per un rigoroso rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza: uso della mascherina, distanziamento di almeno un metro, lavaggio continuo delle mani, divieto di assembramento e rispetto, se sottoposti, dell’isolamento domiciliari.

Per le emergenze e la necessità di informazioni, come sempre, disponibili i numeri telefonici della Protezione civile e della polizia municipale 0931.945131 e 334.3475475.


Immagine di repertorio

+++ Tutti i partecipanti alla festa di compleanno hanno già ricevuto il provvedimento di isolamento domiciliare +++