Porto Empedocle, bomba contro pasticceria piena di gente

Porto Empedocle, bomba contro pasticceria piena di gente

PORTO EMPEDOCLE – Sono passati in macchina davanti alla pasticceria Albanese, in pieno orario di apertura al pubblico e piena di gente, e hanno scagliato una bomba molotov contro il locale. Gli autori del terribile gesto non sono stati riconosciuti. Fortunatamente, i proprietari hanno saputo domare prontamente le fiamme, che hanno colpito gli arredi del negozio, evitando gravi danni a persone.

L’inquietante episodio ha avuto luogo la sera dello scorso giovedì – il 2 ottobre -, e attualmente la polizia agrigentina sta indagando sul grave avvenimento, che pare non essere l’unico messo in atto negli ultimi mesi. Sono infatti molteplici, e addirittura in aumento, gli attentati intimidatori e i fatti ad essi riconducibili di cui è scenario la cittadina agrigentina. In particolare, proprio la famiglia Albanese era stata già colpita da ben due attentati intimidatori: a luglio fu bruciata l’automobile del figlio, mentre, circa un mese fa, andò a fuoco la Mini Cooper della figlia. Questo terzo episodio è indubbiamente il più grave; regna ora una comprensibile paura nelle strade di Porto Empedocle.

Foto tratta da pamelageller.com

Commenti