Polizia e GdF in campo per la soldarietà

Polizia e GdF in campo per la soldarietà

CATANIA – Un evento sportivo per la solidarietà, è stato presentato questa mattina in Questura dal Siap in collaborazione con la Guardia di Finanza di Catania, l’ASD Sportivinsieme, la federazione C.S.A.IN. (Centri Sportivi Aziendali ed Industriali), il S.F.A.P.P. di San Pietro Clarenza (Scuola di Formazione e Aggiornamento Professionale Penitenziario) e l’Istituto Penitenziario Minorile di Bicocca (CT), un Torneo di calcio a 11 amatoriale a cui partecipano le Forze armate (Aeronautica Militare, Guardia di Finanza) le forze dell’ordine (Polizia di Stato e Polizia Penitenziaria ) imprenditori, commercialisti, magistrati e i detenuti minori di Bicocca.

L’iniziativa avrà lo scopo di raccogliere fondi per l‘associazione “I Nuovi Confini” che si occupa di ospitare i bambini ucraini vittime del conflitto armato attualmente in corso. Il Siap, nell’occasione, ha donato i completini di calcio ai giovani detenuti augurando loro un futuro migliore.

Alla presentazione erano presenti: l’associazione Nuovi Confini con la piccola Panvlina di 6 anni, ospite e in cura in una struttura medica catanese, il col. Vincenzo Sicuso del 41° Stormo antisom Aeronautica Militare di Sigonella, il direttore dell’Istituto Penitenziario di Bicocca dott.ssa Maria Randazzo, unitamente a personale della Polizia Penitenziaria, i rappresentanti dei commercialisti, degli imprenditori, il dirigente regionale Raffaele Marcoccio, e il presidente dello Sportivinsieme, Giuseppe Lombardo.

La manifestazione inizierà con la partita inaugurale presso la Scuola Polizia Penitenziaria domani 17 giugno. Attribuita anche una valenza culturale all’evento con la presenza della compagnia “Il teatro di Eduardo & Salvo Saitta” che offrirà uno spettacolo nel corso del torneo.

Commenti