Pestaggio a Gianluca Trimarchi: il Tribunale del Riesame dispone la scarcerazione di Francesco Saporito

Pestaggio a Gianluca Trimarchi: il Tribunale del Riesame dispone la scarcerazione di Francesco Saporito

MESSINA – Nuovi sviluppi riguardo all’aggressione, avvenuta lo scorso mese di luglio, nei confronti di Gianluca Trimarchi, 27 anni, all’uscita di una discoteca di Santa Teresa di Riva, nel Messinese.

Francesco Saporito, 30 anni, principale imputato per il pestaggio e rinchiuso nel carcere Gazzi a Messina per averlo steso con un pugno, è stato scarcerato dopo appena 12 giorni di detenzione dopo l’accoglimento della richiesta del suo difensore da parte del Tribunale del Riesame.



L’accusa mossa nei suoi confronti era quella di lesioni gravissime. Adesso verranno redatte le motivazioni e successivamente l’avvocato chiederà l’annullamento di qualsiasi tipo di misura cautelare nei suoi confronti.

Sempre il legale del 30enne sta puntando sull’elemento della difesa personale come motivo dell’aggressione. Inoltre ha anche fatto suo l’audio di una telefonata fatta da Saporito al 112 per raccontare quanto era accaduto. Intanto le condizioni di Trimarchi non prometterebbero ancora nulla di buono.


Fonte immagine profilo Facebook Nino Lombardo