Peschereccio disperso in mare, il cadavere ritrovato appartiene a uno dei membri. Cordoglio dalla Regione Siciliana

Peschereccio disperso in mare, il cadavere ritrovato appartiene a uno dei membri. Cordoglio dalla Regione Siciliana

PALERMO –Ho appreso del ritrovamento del cadavere di uno dei tre marittimi del peschereccio ‘Nuova Iside’ di Terrasini, che risulta disperso dalla ieri pomeriggio. È una notizia che mi addolora, ai familiari del giovane sento di esprimere il cordoglio personale e di tutto il governo. Con l’assessore alla Pesca Edy Bandiera stiamo seguendo costantemente, fin dall’inizio, tutte le fasi delle ricerche e restiamo ancora aggrappati alla speranza di ritrovare in vita gli altri due componenti dell’equipaggio“.

È quanto scritto in un post sui social dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a seguito della notizia del ritrovamento di un cadavere a Ustica (PA), che a quanto pare – secondo le prime informazioni trapelate – sarebbe proprio uno dei tre dispersi, probabilmente il più piccolo di età.


A fare eco alle parole del governatore siciliano, tramite una nota stampa, il presidente dell’Ars Gianfranco Micciché: “Sono molto dispiaciuto per la notizia del recupero del corpo di uno dei tre pescatori di Terrasini vittime del naufragio del peschereccio ‘Nuova Iside’. Sono vicino ai familiari di Vito Lo Iacono, ai quali esprimo il cordoglio personale e del Parlamento siciliano. Sono costantemente in contatto con l’assessore Bandiera per seguire le operazioni di ricerca dei dispersi nella speranza di ritrovarli ancora in vita”.

Immagine di repertorio