Pesca illegale nel Catanese, sequestrati oltre 400 metri di rete da pesca nell’Isola dei Ciclopi

Pesca illegale nel Catanese, sequestrati oltre 400 metri di rete da pesca nell’Isola dei Ciclopi

CATANIA – Oltre 400 metri di rete da pesca sono stati rinvenuti e sequestrati dalla motovedetta della Guardia Costiera, all’interno dell’Area Marina Protetta Isola dei Ciclopi.

Nel weekend appena passato è giunta una segnalazione telefonica alla centrale operativa della Guardia Costiera e immediatamente il Reparto Operativo della Capitaneria di Porto di Catania ha predisposto l’uscita di una unità navale, al fine di verificare ed intervenire a salvaguardia dell’ambiente marino e delle specie ittiche tutelate all’intero dell’area marina.


L’attività, svolta durante le ore serali, ha impiegato i nuclei operativi della Guardia Costiera per diverse ore.

I compiti d’istituto assegnati dal competente Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, diretti ad accertare eventuali irregolarità in materia di pesca, nel rispetto delle norme italiane e comunitarie, continuano ad impegnare il personale della Guardia Costiera.