Paura nella notte, vasto incendio distrugge capannone: indagano le forze dell’ordine

Paura nella notte, vasto incendio distrugge capannone: indagano le forze dell’ordine

GELA – I carabinieri di Gela, nel Nisseno, stanno indagando per cercare di far luce sulle cause e le dinamiche che hanno portato allo scoppio dell’incendio che, nella serata di ieri, ha distrutto il capannone di un’azienda agricola locale dell’imprenditore Gioele Orazio Loggia, di 43 anni.

Le fiamme, infatti, sarebbero state appiccate da soggetti, ancora non identificati, alle sterpaglie secche che si trovavano nel vicino terreno incolto, fino a propagarsi vicino alla struttura. Probabilmente il rogo è stato alimentato dalla presenza di 250 maxi balle di fieno all’interno del deposito.



Sul posto, immediato l’arrivo dei vigili del fuoco che, dopo aver messo in sicurezza la zona, hanno iniziato le operazioni di spegnimento dell’incendio. Dopo parecchie ore di lavoro, i pompieri sono riusciti a domare il rogo.

Al vaglio degli inquirenti la possibilità che si tratti di un incendio doloso, anche se non è esclusa la possibilità che l’incendio sia di natura colposa.