Paura a Marzamemi, aggressione alla Balata: 20enne nel mirino di cinque soggetti mandato in ospedale - Newsicilia

Paura a Marzamemi, aggressione alla Balata: 20enne nel mirino di cinque soggetti mandato in ospedale

Paura a Marzamemi, aggressione alla Balata: 20enne nel mirino di cinque soggetti mandato in ospedale

SIRACUSA – Attimi di paura e non certamente di spensieratezza quelli che si sono vissuti nella serata di ieri a Marzamemi, il piccolo borgo marinaro che da diversi anni è diventato luogo di attrazione per turisti, soprattutto giovani, che decidono di trascorrere qualche ora alla Balata tra musica, cibo e cocktail alla mano.

Nello specifico, intorno alle 20 di ieri sera, proprio nel giorno del 25 aprile e, dunque, della Liberazione, un giovane 20enne di Avola sarebbe stato vittima di un’aggressione con protagonisti ben cinque soggetti – di cui al momento non si conoscono le generalità – che lo avrebbero colpito – per motivi ancora sconosciuti – con calci e pugni. Ma non è finita qui, il ragazzo sarebbe stato raggiunto anche da un colpo di bottiglia di vetro in testa.



Sul posto, tra chi è rimasto a fissare lo “spettacolo” e chi, invece, ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine, sono giunti i sanitari del 118 che hanno prestato le prime cure al ferito trasferendolo successivamente all’ospedale Di Maria di Avola. Le sue condizioni non desterebbero preoccupazione nonostante, subito dopo il dramma, sarebbe caduto al suolo perdendo i sensi.

Su quanto accaduto, dunque, in piazzale Balata, stanno indagando i carabinieri e gli agenti del posto che sono intervenuti per raccogliere maggiori dettagli su chi e sul perché avrebbe dato vita a tanta violenza.


Intanto sui social, diramatasi la notizia, c’è chi racconta di come l’episodio non sarebbe il primo di una lunga serie cui si assiste da anni. Nel borgo marinaro, infatti, nonostante l’affluenza di gente che in ogni data in rosso sul calendario si riversa sul posto, mancherebbe la sicurezza e, soprattutto, maggiori controlli.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.