Parcheggio scambiatore, incontro al piazzale Sanzio tra la Terza Municipalità e il presidente Amt Bellavia

Parcheggio scambiatore, incontro al piazzale Sanzio tra la Terza Municipalità e il presidente Amt Bellavia

CATANIA – Seduta itinerante questa mattina per la Terza Municipalità di Catania Borgo-Sanzio al piazzale Sanzio, dove, come abbiamo già detto tempo fa, è in corso la realizzazione di un parcheggio scambiatore a pagamento gestito dall’Azienda Metropolitana Trasporti.


Presenti all’incontro il presidente dell’Amt, Giacomo Bellavia, il presidente della Terza Municipalità, Paolo Ferrara, e i consiglieri Gianfranco Riolo, Salvo Rapisarda, Antonio Basile, Orazio Grasso, Gionathan Grasso e Maria Concetta Ginardi.


Durante la seduta, il presidente della partecipata ha ribadito come il progetto sia in cantiere da anni e come tenere la zona in mano al degrado e all’abusivismo fosse un peccato.


I consiglieri hanno espresso il loro favore al progetto, anche se secondo loro l’unico neo è rappresentato dall’ultimo tratto di via La Spezia, su cui il parcheggio dovrebbe essere per intero gratis e non solo da un lato.



Oltre a ciò è stato richiesto che, una volta completato in futuro il parcheggio multipiano, vengano rispettate le quote di verde. Per questo motivo si aspetta di incontrare l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Catania, Giuseppe Arcidiacono, per capire come sarà il progetto.

Il presidente della Terza Municipalità, Paolo Ferrara, afferma: “Noi come circoscrizione siamo soddisfatti per la manutenzione che è stata fatta, ma ancora c’è molto da fare, come la copertura delle buche e la potatura degli alberi. Confidiamo che con la collaborazione tra circoscrizione e Amt si possa raggiungere l’obiettivo sperato. Questo parcheggio scambiatore deve essere un’occasione per garantire una manutenzione costante e continua di piazzale Sanzio. Si è già iniziato in questa direzione perché sono stati fatti degli interventi di bonifica che non venivano fatti da tantissimi anni. Un primo frutto di questa collaborazione si vede, speriamo che vada avanti. Davanti alle abitazioni la sosta è gratuita, mentre nel resto dell’area sarà a pagamento”.