Palermo, ultimo straziante saluto a Michelle

Palermo, ultimo straziante saluto a Michelle

PALERMO – Lacrime e palloncini bianchi hanno accompagnato l’ultimo e straziante saluto a Michelle Li Vigni, la bambina di sette anni morta lunedì scorso dopo essere caduta dal quinto piano del balcone di casa sua, un residence di via Corradino di Svevia, nel quartiere Zisa.

Lasciate spazio all’amore – ha detto il parroco della chiesa dei Capuccini – e stringetevi in un abbraccio per ricordare Michelle“.

Sulla bara bianca della bambina, quale simbolo di una vita stroncata troppo presto, è stato posto il suo coniglietto di peluche preferito e, accanto, una sua foto scattata qualche giorno fa a scuola.

Il padre, in evidente in stato di choc, è rimasto accanto alla bara per tutto il tempo della messa mentre la madre non ha mai smesso di piangere la sua piccola Michelle sorretta da parenti e amiche.

Al termine della messa, il corteo è arrivato a piedi dietro il feretro in via Svevia dove ad attendere Michelle c’erano i compagni di scuola e i bambini del condominio che, all’arrivo della piccola, tra lacrime e saluti, hanno liberato in aria alcuni palloncini bianchi.

Commenti