Palermo e i rifiuti, tolta alla Rap la manutenzione ordinaria e straordinaria: tutto passa in mano ai privati

Palermo e i rifiuti, tolta alla Rap la manutenzione ordinaria e straordinaria: tutto passa in mano ai privati

PALERMO – Il consiglio comunale di Palermo ha approvato il nuovo contratto della Rap, la società che si occupa di rifiuti, dalla durata di 15 anni, per programmare gli investimenti nel medio e lungo termine con l’approvazione di 18 voti favorevoli e 3 contrari.


Inoltre vi sarà  l’assenza di una cifra prestabilita per il servizio rifiuti, visto che dipenderà di volta in volta dall’incasso previsto della Tari.


Ci sono stati 8 giorni di discussione per arrivare al contratto definitivo.


La Rap si occuperà della pulizia della città e la gestione del ciclo dei rifiuti, mentre la manutenzione della strada sarà affidata a privati. Si è deciso di togliere alla Rap non solo la manutenzione ordinaria ma anche quella straordinaria.



fb: La Rap si occuperà della pulizia della città e la gestione del ciclo dei rifiuti, mentre la manutenzione della strada sarà affidata a privati