Palermo, dopo la festa a San Vincenzo Ferreri “si dimetta il presidente dell’Osservatorio”

Palermo, dopo la festa a San Vincenzo Ferreri “si dimetta il presidente dell’Osservatorio”

PALERMO – “La foto che in queste ore sta circolando su Facebook sul presunto evento culturale che si è tenuto lo scorso 3 gennaio nell’auditorium di San Vincenzo Ferreri, dimostra tutto quello che diciamo da tempo: che di culturale, in quell’evento, c’era ben poco”.

Lo dice il presidente dell’associazione politico culturale “2.0”, Claudio Castilletti, a proposito dell’ormai nota festa di compleanno di qualche settimana fa, che si è svolta all’interno di una delle sale più prestigiose della città capoluogo.




“Prendiamo atto che il presidente dell’Osservatorio comunale e festeggiato del festino – dichiara Castilletti – ieri si è ostinato a sostenere l’evento in sede di tavolo istituzionale, ed a fronte non solo di questa, ma di tante altre foto che sono circolate e degli stessi biglietti d’invito, non vuole dimettersi. E non possiamo che stigmatizzare allo stesso tempo il silenzio complice dell’assessore al Bilancio Stefano Martorana che se è vero, come si dice, che ha sostenuto la pratica, si dovrebbe dimettere anche lui – aggiunge -. Per questo invitiamo a dimettersi tutti i consiglieri, sia di maggioranza sia di opposizione che fanno parte dell’osservatorio“.

Castilletti inoltre si augura una cosa ben precisa: “È necessario un regolamento chiaro per l’utilizzo dei beni culturali, che non si presti ad alcun tipo di interpretazione”.


 

Commenti