Pagamento in anticipo e contatti falsi, poi non si presentava in tribunale: sospeso avvocato civilista

Pagamento in anticipo e contatti falsi, poi non si presentava in tribunale: sospeso avvocato civilista

PALERMO – Prendeva in carico le cause, si faceva pagare in anticipo e forniva contatti falsi: denunciato e sospeso un avvocato civilista di Palermo.


A denunciare l’uomo, 39enne, sarebbero state 3 sue vittime che avrebbero subìto da parte sua i torti sopra indicati.


L’avvocato sarebbe stato sospeso per un anno dall’esercizio della professione, oltre alla sospensione sarebbe stato deciso anche di disporre l’obbligo di dimora a Palermo e il divieto di uscire durante le ore del giorno.


Le indagini della Polizia di Stato sono state coordinate dal sostituto procuratore Francesca Mazzocco e dal procuratore aggiunto Sergio Demontis.



Immagine di repertorio