Padre e figlio aggrediscono un uomo a Malta: in manette con mandato di arresto europeo

Padre e figlio aggrediscono un uomo a Malta: in manette con mandato di arresto europeo

GELA – Padre e figlio adesso si trovano dietro le sbarre per aver provocato gravi lesioni personali ad un uomo a Malta.

I due operai gelesi, Nunzio e Salvatore Fausciana, padre e figlio, di 50 e di 20 anni, sono stati arrestati dai carabinieri di Gela in esecuzione di un mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria di Malta.

Spalleggiato dal figlio, Nunzio Fausciana, carpentiere, con precedenti per associazione mafiosa, avrebbe aggredito, lo ripetiamo, un uomo causandogli “gravi lesioni personali”.

L’episodio è avvenuto ad agosto del 2014, a Mosta, nell’isola di Malta, nelle vicinanze della capitale La Valletta, durante un soggiorno dei Fausciana per motivi di lavoro.

Entrambi si trovano, ora, rinchiusi nel carcere di Gela in attesa di essere estradati.

Commenti