“Ospedale Aperto”: il Cannizzaro celebra la “Giornata mondiale del diabete”

“Ospedale Aperto”: il Cannizzaro celebra la “Giornata mondiale del diabete”

CATANIA – In occasione della “Giornata del diabete” dal prossimo venerdì 13 novembre sino a domenica 15, l’ospedale Cannizzaro di Catania darà il via all’iniziativa “Ospedale aperto“. L’idea vuole sensibilizzare l’utenza sui temi della prevenzione e dell’informazione, soprattutto per quanto riguarda il diabete e le malattie cardiovascolari.

Per questo motivo, in concomitanza con la celebrazione della “Giornata mondiale del diabete” il nosocomio catanese darà modo a semplici cittadini di prendere parte a seminari, incontri formativi, dimostrazioni fitness, proiezioni di filmati ad hoc e incontri relativi alla cucina e all’utilizzo di prodotti biologici. Ai partecipanti poi sarà data anche la possibilità di sottoporsi ad esami clinici gratuiti.

Angelo Pellicanò, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Cannizzaro ha così illustrato l’iniziativa “Ospedale Aperto“: “Sono coinvolti vari specialisti dell’Azienda Cannizzaro che per i tre giorni offriranno screening mirati, con particolare attenzione alla prevenzione di malattie cardiovascolari e degenerative. Ci confronteremo anche su aspetti di tipo scientifico e non mancheranno momenti più leggeri che possano favorire nei giovani la consapevolezza sull’importanza dell’attività fisica per ridurre i rischi di svariate patologie. Un obiettivo di umanizzazione condiviso con le altre aziende ospedaliere e con l’azienda sanitaria del territorio, che collaborano all’organizzazione“.

Per quanto riguarda il diabete, il professore Massimo Buscema, responsabile del Centro di Diabetologia e Malattie endocrine dell’ospedale Cannizzaro, nonché presidente dell’Ordine dei Medici chirurghi e degli Odontoiatri di Catania, ha poi aggiunto: “Il diabete è una patologia in forte crescita nella nostra realtà, che può portare gravi conseguenze se non trattata adeguatamente e se le persone non sono correttamente informate: oggi il maggiore fattore di rischio è l’obesità, la nostra popolazione è sempre più in sovrappeso, anche in età pediatrica, e per questo è necessario puntare sull’educazione alla salute“.

Ad “Ospedale Aperto” prenderanno parte poi gli alunni di molti plessi scolastici ed i membri di alcune associazioni sportive. Per meglio conoscere il programma di questa tre giorni della salute basterà collegarsi poi al sito www.aocannizzaro.it, inviare una mail all’indirizzo aoec.ospedaleaperto@gmail.com o contattare i numeri 0957262789 o 3887396049.

Commenti