Ordigno bellico in spiaggia crea agitazione tra i bagnanti: pericolo scampato, allarme rientrato

Ordigno bellico in spiaggia crea agitazione tra i bagnanti: pericolo scampato, allarme rientrato

AGRIGENTO – Allarme rientrato a San Leone, ad Agrigento, dove pochi giorni fa era stato rinvenuto un sospetto ordigno bellico.


A mettere fine alla questione che ha spaventato i bagnanti locali, è intervenuto il nucleo Sdai (Sminamento difesa antimezzi insidiosi), il quale ha appurato che non si trattava di un ordigno bellico.


Era, infatti, un semplice manufatto metallico ma, dalle sembianze, poteva essere confuso con un dispositivo esplosivo, secondo quanto comunicato dai militari.



Nei giorni precedenti, tra l’altro, la zona è stata interdetta in via precauzionale in modo tale che il tratto di mare interessato non fosse agibile, per scongiurare ogni possibile pericolo.