Ordigno bellico al porto, 2.500 famiglie saranno evacuate: probabile disinnesco il 13 settembre

Ordigno bellico al porto, 2.500 famiglie saranno evacuate: probabile disinnesco il 13 settembre

PALERMO – Il Comune di Palermo ha già fatto sapere che nei prossimi giorni saranno avviate le procedure di disinnesco della bomba ritrovata al porto.


Per far ciò saranno evacuate circa 2.500 famiglie per un totale di quasi seimila persone e le operazioni coinvolgeranno i residenti nel raggio di 500 metri dal punto in cui avverranno le operazioni.


La data che al momento sembra più accreditata per lesecuzione è il prossimo 13 settembre e la decisione ufficiale sarà presa nella giornata di mercoledì. Nei numeri specifici ci saranno 1.385 abitazioni da sgomberare, 275 tra negozi di generi alimentari e supermercati, 183 dalla somma di autorimesse e magazzini, 177 tra negozi di abbigliamento, di calzature, cartolerie e librerie e 101 banche.


Il Comune ha fatto sapere anche come si faccia in modo di evitare disagi per la popolazione, mentre è stata scongiurata lipotesi di evacuazione dal carcere dellUcciardone.



Tra le strade da sgomberare via Principe di Belmonte e via Quintino Sella.