Operazione "White Shark", anche i fratelli Scotto tra gli arrestati - Newsicilia

Operazione “White Shark”, anche i fratelli Scotto tra gli arrestati

Operazione “White Shark”, anche i fratelli Scotto tra gli arrestati

PALERMO – Vi sarebbero anche i fratelli Gaetano, Pietro e Francesco Paolo Scotto tra gli arrestati dell’operazione “White Shark” della Direzione Investigativa Antimafia di Palermo.

Il boss Gaetano Scotto in passato è stato accusato di essere tra i responsabili della strage di via d’Amelio, così come il fratello Pietro, tecnico di una società di telefonia, condannato in primo grado dopo le dichiarazioni del falso pentito Vincenzo Scarantino ma poi assolto in appello.


Gaetano Scotto sarebbe anche indagato per l’omicidio del poliziotto Nino Agostino e della moglie Ida Castelluccio, avvenuto a Villagrazia di Carini (Palermo) nel 1989, in quanto ritenuto possibile mandante ed esecutore materiale del delitto.

Ulteriori particolari emergeranno in seguito alla conferenza stampa della Questura di Palermo sull’operazione “White Shark”, prevista per le 11 di oggi.

Immagine di repertorio