Operazione “Thor”: arrestato due volte in 24 ore, spacciava hashish e nascondeva arma da guerra - Newsicilia

Operazione “Thor”: arrestato due volte in 24 ore, spacciava hashish e nascondeva arma da guerra

Operazione “Thor”: arrestato due volte in 24 ore, spacciava hashish e nascondeva arma da guerra

ENNA – Nell’arco di due giorni, nell’ambito dell’implementazione dei servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e alla detenzione illegale di armi (servizi potenziati in occasione delle festività pasquali), la polizia di Enna ha arrestato due volte Gaetano Cocuzza, pregiudicato leonfortese di 32 anni.

Nel pomeriggio dello scorso 16 aprile, gli agenti hanno sorpreso per le vie del centro di Leonforte Cocuzza. Visti a distanza, è stato notato un certo nervosismo, come a volersi “defilare” dallKattenzione dei poliziotti.



Ma, Cocuzza è stato ugualmente fermato ed è stato perquisito sia addosso che a casa. Dopo una curata attività di ricerca, sono stati trovati due panetti di hashish in un balcone dell’immobile, nascosti all’interno del vano caldaia per un totale di circa 150 grammi. Trovati anche 310 euro in contanti e due coltelli utilizzati per tagliare la droga.

Gaetano Cocuzza (32)

Per questo motivo, Cocuzza è stato relegato ai domiciliari.


Ieri sera, invece, i poliziotti hanno indagato anche oltre l’immobile, usando il metallo detector: all’interno del garage è stato trovato un lavandino che dava presenza di metallo. Demolito il sanitario, c’era una pistola usata dalle forze armate e dalla polizia, Questa era in perfetto stato di conservazione ed era stata rubata a un agente alcuni anni fa.

Cocuzza è stato arrestato due volte in 24 ore ed è stato trasferito nel carcere di Enna.

Per rimanere sempre aggiornato scarica la nostra app.