Operazione antidroga, tre giovani nei guai: sequestrati migliaia di euro e auto

Operazione antidroga, tre giovani nei guai: sequestrati migliaia di euro e auto

RAGUSA – Lo scorso fine settimana le Fiamme Gialle di Ragusa hanno dato esecuzione a 3 ordinanze di custodia cautelare (una in carcere e due obblighi di presentazione alla Polizia Giudiziaria) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, emesse nei confronti di altrettante persone residenti a Vittoria (RG).


Contestualmente sono state operate diverse perquisizioni domiciliari che hanno consentito di sequestrare complessivamente denaro contante per oltre 8mila euro, 2 autovetture e materiale professionale utilizzato per il taglio della droga.


L’attività in esame costituisce il prosieguo di un più ampio contesto investigativo sviluppato da alcuni mesi a questa parte dai militari della compagnia di Ragusa. Le indagini svolte, su delega della Procura della Repubblica iblea, avevano già consentito, nel mese di gennaio, di eseguire altre perquisizioni domiciliari e di arrestare S.L. (29 anni) e denunciare a piede libero il complice F.V. (29 anni), trovati in possesso 47 grammi di cocaina e denaro contante per 1.140 euro ritenuto provento dell’attività di spaccio.


In tale occasione gli indagati furono fermati a bordo di un’autovettura priva di copertura assicurativa e condotta dal F.V. – risultato, tra l’altro, gravato da provvedimento di sospensione della patente – mentre era in atto una cessione, a un occasionale acquirente, di circa 4 grammi della sostanza psicotropa contenuta all’interno di un involucro termosaldato, del valore di 250 euro. La conseguente perquisizione domiciliare eseguita nelle abitazioni nelle disponibilità dei fermati, nonché di un altro fiancheggiatore C.D. (20 anni), consentì di rinvenire e sottoporre conseguentemente a sequestro ulteriori 43 grammi di cocaina, abilmente occultati da S.L. all’interno di un beauty case nascosto in una cesta per la biancheria, nonché 550 euro in contanti ritenuti altresì provento dell’attività delittuosa dello spaccio della droga. Sempre nell’abitazione di quest’ultimo, furono recuperate 48 pasticche di sostanza utilizzata per il taglio della cocaina, un bilancino di precisione e attrezzatura per il confezionamento.