Operatori siciliani dello spettacolo incontrano assessore Manlio Messina: richieste e soluzioni per la ripartenza del comparto

Operatori siciliani dello spettacolo incontrano assessore Manlio Messina: richieste e soluzioni per la ripartenza del comparto

PALERMO – Sostegno economico, creazione di un albo regionale e creazione di un calendario di eventi per il Natale 2020 e l’estate 2021. Sono queste in sintesi le richieste avanzate all’assessore regionale Manlio Messina dagli organizzatori professionali di spettacoli.


Nei giorni scorsi, in una lettera, hanno evidenziato come, oltre ai grandi eventi, in Sicilia ogni anno si tengono centinaia di manifestazioni, cui assiste oltre un milione di persone.


Complessivamente rappresentano oltre l’80% delle iniziative e, contrariamente, a quanto accade con i grandi eventi, vi sono centinaia di maestranze locali che, non solo nel periodo estivo, contribuiscono alla realizzazione di iniziative che hanno una importante ricaduta economica e occupazionale.



Si tratta di un indotto enorme fatto di parrucchieri, truccatori, fonici, video operatoriautisti, hostess, steward… oltre naturalmente a centinaia di artisti siciliani. Lo stop dovuto all’emergenza Coronavirus ha messo ko tutto il settore. Si tratta di un danno economico enorme che coinvolge migliaia di persone.

Gli operatori del settore, che si sono incontrati con l’assessore regionale al Turismo, allo Sport e allo spettacolo, Manlio Messina, hanno illustrato la situazione, messo nero su bianco le loro richieste e proposto, nei dettagli, anche le soluzioni che si possono mettere in campo.


Siamo soddisfatti dell’incontro – scrivono gli operatori in una nota congiunta – e siamo contenti che l’assessore abbia accolto positivamente le nostre richieste di estendere a tutto il comparto, l’accesso ai fondi per il sostegno alle imprese del settore dello spettacolo e l’istituzione di un albo professionale. Abbiamo infine chiesto che una nostra delegazione possa partecipare al tavolo tecnico che ne appronterà le linee guida“.

“Ci attendiamo adesso un riscontro concreto e siamo pronti, come abbiamo sottolineato durante l’incontro, a mettere a disposizione la nostra professionalità per supportare la Regione nell’organizzazione di eventi che contribuiscano a promuovere la Sicilia già dal prossimo Natale”.

Immagine di repertorio