Omicidio Lorena Quaranta, nuovo interrogatorio per il fidanzato indagato: ancora mistero sul movente

Omicidio Lorena Quaranta, nuovo interrogatorio per il fidanzato indagato: ancora mistero sul movente

FAVARA – Nuovo interrogatorio per Antonio De Pace, studente 27enne originario di Vibo Valentia, accusato dell’omicidio della fidanzata e collega, Lorena Quaranta, 25enne di Favara (Agrigento).


L’assassinio è avvenuto lo scorso 31 marzo a Furci Siculo, nel Messinese.


De Pace avrebbe confessato il delitto poco dopo, tuttavia le indagini per verificare l’esatta dinamica di quanto accaduto sono ancora in corso. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo avrebbe ucciso Lorena al culmine di una lite. Le cause esatte del decesso al momento non sarebbero state confermate dall’autopsia.



Il movente rimane ancora un mistero: inizialmente il 27enne avrebbe parlato di ansie legate al contagio da Coronavirus, sostenendo di essere stato contagiato dalla vittima, ma questa prima versione sarebbe stata smentita.  L’accusa per l’indagato sarebbe di omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

Fonte immagine: Facebook