Omicidio Giordana Di Stefano, chiesta conferma della condanna a 30 anni per Luca Priolo - Newsicilia

Omicidio Giordana Di Stefano, chiesta conferma della condanna a 30 anni per Luca Priolo

Omicidio Giordana Di Stefano, chiesta conferma della condanna a 30 anni per Luca Priolo

CATANIA – Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Roberta Maria Barberini, ha richiesto la conferma in cassazione della condanna a 30 anni di carcere per Luca Priolo, che il 6 ottobre del 2015 ha ucciso la sua sua convivente, Giordana Di Stefano (20 anni), con 48 coltellate a Nicolosi, nel Catanese.

Roberta Maria Barberini, al termine della requisitoria davanti ai giudici della prima Sezione Penale, ha chiesto di rigettare il ricorso presentato dalla difesa di Priolo.



La Corte d’Assise d’Appello di Catania aveva confermato i 30 anni di carcere per l’assassino a gennaio.

Il tutto dopo avere riconosciuto un risarcimento alle parti civili, assistite dall’Avvocato Ignazio Danzuso: genitori, sorella e figlia di Giordana Di Stefano.


Immagine di repertorio