Ancora ombre sulla morte di Ilaria Boemi a Messina

Ancora ombre sulla morte di Ilaria Boemi a Messina

MESSINA- La morte di Ilaria Boemi è ancora avvolta dal mistero; mentre si attendono gli esiti dell’autopsia e si cercano i due ragazzi che erano con lei e che, dopo aver dato l’allarme, si sono dileguati, si tenta di ricostruire quelle ultime due ore di vita della ragazza, tra l’ultima volta in cui la giovane è stata vista in compagnia dei suoi amici e il momento in cui è stata ritrovata priva di vita, vicino al circolo della vela peloritano.

Una morte assurda che ha gettato nello sconforto la famiglia e gli amici che in queste ore hanno inondato la pagina Facebook della ragazza con messaggi di cordoglio e affetto.

Ma cosa può essere accaduto ad una ragazzina di 17 anni, con la passione per i piercing e per la musica, come tanti giovani della sua età?

Secondo quanto riportano da alcuni quotidiani, domenica sera la ragazzina, dopo aver bevuto alcune birre in compagnia degli amici nel centro di Messina, si sarebbe allontanata per cercare una dose di MDMA.

Solo i risultati tossicologici potranno chiarire cosa sia realmente successo ad Ilaria. 

Intanto si continuano a cercare i due ragazzi che erano con lei e che, spaventati, sono fuggiti lasciandola agonizzante nella spiaggia.

Commenti