Oltraggio alla memoria di Peppino Impastato: danneggiata targa in suo onore

Oltraggio alla memoria di Peppino Impastato: danneggiata targa in suo onore

PALERMO – Terribile atto di vandalismo nel quartiere Cep di Palermo: danneggiata, per la seconda volta dalla sua installazione lo scorso giugno, la targa dedicata a Peppino Impastato, giornalista ucciso da Cosa Nostra.

L’episodio ieri in via Filippo Paladini.



Secondo una prima ricostruzione dei fatti, attualmente al vaglio degli inquirenti, ignoti avrebbero dato alle fiamme la targa. Non sono al momento confermati i motivi del gesto, ma è probabile che si tratti di un oltraggio volontario alla memoria della vittima di mafia.

Tutto questo si è verificato proprio nel giorno in cui un incontro tra i rappresentanti della Regione Siciliana, del Comune di Cinisi, della Città Metropolitana, del Centro Impastato e di Casa Memoria si è concluso con un accordo sull’antico casolare dove Impastato venne assassinato.


La soluzione consisterebbe nel sommare i finanziamenti in contrasto, utilizzato la cifra ottenuta per riqualificare la struttura.

Immagine di repertorio