Occupazione abusiva rischia di finire in tragedia in via della Concordia: 63enne minaccia famiglia con pistola

Occupazione abusiva rischia di finire in tragedia in via della Concordia: 63enne minaccia famiglia con pistola

AGRIGENTO – Momenti di tensione in via della Concordia, a Villaseta, frazione di Agrigento, dove lo scorso fine settimana l’occupazione abusiva di una casa popolare ha scatenato una furibonda lite.

Necessario l’intervento della Polizia di Stato per evitare il peggio.



Secondo una prima ricostruzione dei fatti, una famiglia di 5 persone avrebbe occupato l’abitazione illegalmente dopo il decesso di un’anziana. La situazione non avrebbe subìto mutamenti fino allo scorso sabato, quando il figlio della precedente proprietaria dell’appartamento, un agrigentino di 63 anni, si sarebbe presentato di fronte agli occupanti abusivi dell’alloggio popolare armato di pistola minacciandoli per spingerli ad abbandonare la casa appartenuta alla madre.

Uno dei componenti della famiglia minacciata, una donna, terrorizzata dalle intimidazioni dell’uomo, avrebbe raccontato l’intera vicenda agli operatori di polizia e richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.


Giunti sul posto, gli agenti hanno interrotto l’accesa discussione prima che degenerasse ulteriormente. L’intera famiglia abusiva è stata denunciata per violazione di domicilio, mentre il 63enne per minacce aggravate.

Immagine di repertorio